mercoledì, 13 dicembre, 2017
  • Home Testimonianze

    Testimonianze

    SCI NORDICO IN VAL DI FIEMME

    La testimonianza di Mauro Sormani protagonista alla 70 chilometri con gli sci in tecnica classica nella Marcialonga

    Storie in cammino: autobiografia di un viaggio

    Peak Lenin; la testimonianza di una spedizione ad alta quota (7.134 mt)

    Una testimonianza di fiducia e di coraggio

    C’è una stretta correlazione, secondo me, tra la mente e il corpo che noi animiamo, una coerenza tra azione e riflessione (e credibilità): una mente in ordine e vigile fa discendere un corpo a sua volta in ordine e vigile.

    Mattia Tanza – alpinista

    Accade tutto in un attimo, accade che ti volti un secondo e ti ritrovi con un nuovo futuro. In quell’attimo, in quel frangente, non hai tempo di chiederti cosa lasci, non hai tempo nemmeno di pensare a cosa troverai, semplicemente cerchi di capire cosa accade ed inizi a giocare a scacchi su un nuovo terreno di gioco, forse ancora più complicato.

    Mauro Talini – ciclista

    Sono Mauro Talini, ho 34 anni e dal 1984 mi è stato diagnosticato il diabete. Una sentenza molto difficile da ascoltare; tante parole tecniche, una di fila all’altra, alle quali non sapevo dare un significato concreto. Nei primi anni di convivenza con il diabete ho cercato, per quanto possibile, di ignorarlo.

    Mauro Sormani – alpinista

    Sono Mauro Sormani ed il diabete mi è stato diagnosticato all’età di 9 anni. Lo sport ha sempre fatto parte della mia vita ed il diabete non ha mai limitato la mia passione. Ho sempre praticato molta attività fisica individualmente o in compagnia di amici, ma l’idea di partecipare a gare, manifestazioni e progetti di alto livello agonistico è nata leggendo.

    Monica Priore – nuotatrice

    Sono Monica Priore, ho 31 anni ed il diabete mi è stato diagnosticato all’età di 5 anni. Non è stato semplice accettarlo e conviverci. Per diversi anni ho nutrito molta rabbia verso il mondo intorno a me e mi sentivo diversa ed inferiore agli altri.

    Pippo Pipitone – podista

    Il 17 gennaio1996, il mio medico di base mi ha telefonato dicendomi: “Pippo, stai calmo, prepara l’occorrente per il ricovero in ospedale. Hai 525 di glicemia, sei diabetico a tutti gli effetti”. Potrà sembrare strano, ma in quel momento ho sentito qualcosa dentro di me che diceva, “È arrivato il momento di pensare veramente a te stesso”. Ed è stato realmente così!

    Marco Peruffo – alpinista

    Incrocio lo sguardo compiaciuto ed orgoglioso di Giacomino, dieci anni appena compiuti, ma già molti di tenera vita alle spalle condivisa con il diabete, mentre racconta, concitato, alla sua mamma e ai suoi fratelli, l’impresa compiuta il giorno precedente: è un profluvio di parole e di emozioni che sgorgano con l’irruenza di un fiume in piena.

    David Panichi – Ciclista

    Mi chiamo David Panichi e sono nato a Perugia da un parto gemellare. La mia vita è stata ricca di belle esperienze, vissute con la mia famiglia soprattutto attraverso il ciclismo. Infatti, anche i miei due fratelli, Umberto e Luca, sono appassionati di ciclismo ed hanno praticato questo sport per molto tempo, giungendo fino alla categoria dei dilettanti e riportando ottimi risultati.

    Mauro Sormani – alpinista

    Sono Mauro Sormani ed il diabete mi è stato diagnosticato all’età di 9 anni. Lo sport ha sempre fatto parte della mia vita ed il diabete non ha mai limitato la mia passione. Ho sempre praticato molta attività fisica individualmente o in compagnia di amici, ma l’idea di partecipare a gare, manifestazioni e progetti di alto livello agonistico è nata leggendo.